Istruzioni operative per iscrizione EBIPAL

Versamento quota iscrizione

Clicca dsul link per visualizzare e scaricare il modulo stampabile.

Premessa per l'iscrizione EBIPAL

Non essendosi ancora concluso l'iter burocratico da parte dell'INPS per l'approvazione del nuovo modello di convenzione per la riscossione dei contributi tramite Agenzia delle Entrate con il modello F24 e l'utilizzo dei dati del modello UNIEMENS (l'iter prevede la consultazione della Corte dei Conti e di altri Enti), gli Organismi dell'Ente congiuntamente alle Parti Sociali hanno deliberato di procedere, in via provvisoria alla raccolta mensile della nuova contribuzione direttamente secondo le norme seguenti:


Semplificare ed agevolare

Questi gli obiettivi dell'intero processo che viene gestito il più possibile on-line tramite procedure informatizzate presenti sul sito-portale www.ebipal.it , portale internet pensato e strutturato per semplificare al massimo il trasferimento dati e le registrazioni di imprese e lavoratori.

Contributo per iscrizione

Entità del versamento

Richiamando le disposizioni convenute nel contratto integrativo regionale del 18 gennaio scorso, ricordiamo che i versamenti ad EBIPAL devono essere effettuati mensilmente in misura omnicomprensiva pari al 2,05% (di cui 1,55% a carico dell’impresa e 0,50% trattenuto al dipendente) calcolati sull’ammontare della retribuzione utile ai fini del TFR.
Su tale contributo all'Ente è dovuto il contributo INPS di solidarietà del 10% (codice versamento M980) sulla quota di contributo risultante dall’applicazione dello 0,65% (ovvero 1,55% dedotte le mutualizzazioni dello 0,80% per malattia/infortunio e lo 0,10% per la previdenza complementare) sempre sull'imponibile mensile del TFR.


Modalità di versamento mensile

Con decorrenza dalle competenze del mese di ottobre 2011 la contribuzione dovrà avvenire mensilmente procedendo nel seguente modo:

  1. Andare sul sito e trasferire nell'apposita area il proprio modello UNIEMENS del mese di competenza; ciò consentirà al portale di generare dopo pochi secondi la stampa (oppure lo scaricamento del file) di un BONIFICO INTERBANCARIO MAV con l'esatto contributo dovuto (pari al 2,05% dell'imponibile TFR del mese complessivo di tutti i propri dipendenti). Nel caso di centri servizi/consulenti con più aziende associate la precedente procedura potrà essere svolta anche per UNIEMENS cumulativi, selezionando direttamente on-line le proprie imprese del settore;
  2. Successivamente l'impresa dovrà procedere al pagamento del bonifico MAV (esente da commissioni), esclusivamente presso aziende di credito. Tale procedurà favorirà la registrazione automatica delle aziende regolarmente versanti ed il pagamento della contribuzione direttamente sull'apposito conto corrente di EBIPAL aperto presso BANCA ETICA di MILANO, IBAN IT66L050180160 0000000 138396 entro il mese successivo a quello di competenza.

Come iscriversi ed associarsi ad EBIPAL

In attesa dell’attivazione del sistema telematico dell’INPS, a mezzo F24/UNIEMENS, la domanda di iscrizione deve essere presentata mediante la procedura informatizzata presente nell’area di iscrizione del sito Internet www.ebipal.it, a valere dal mese di competenza ottobre 2011.


In base alla procedura informatizzata, le Aziende (oppure loro consulenti o centri servizio) dovranno comunicare un proprio indirizzo di posta elettronica – ovvero quello di un loro delegato a ciò, dalle stesse autorizzato – e quindi riceveranno, attraverso lo stesso mezzo, la User id e la Password, necessarie per l'accesso all'area riservata del sito.
L'attivazione del proprio profilo aziendale (o consulente), quindi l'iscrizione, avverrà on-line con una procedura passo-passo; per la registrazione dei propri dipendenti l'anagrafica verrà fornita sostanzialmente in automatico con il trasferimento dei dati UNIEMENS.
Sempre attraverso l'area riservata avverrà mensilmente l'aggiornamento automatico dei propri dipendenti (nuove assunzioni, cessazioni o passaggi di qualifica), l'emissione dei MAV, la rettifica dei proprio profilo e la verifica della propria situazione contributiva.
Successive comunicazioni saranno sempre riferite all’Azienda interessata, al Centro servizi o al Consulente, utilizzando per quanto possibile il contatto informatico con l'indirizzo e-mail registrato.

Tempistica adempimenti

Con la data del 30 settembre 2011 cessano le norme contributive previste alla CASSA PANIFICAZIONE (C.P.P.L.P.R.).
Le Parti sociali hanno affidato agli organismi del nuovo Ente Bilaterale il compito di far decorrere dal 1 ottobre 2011 il regolamento delle nuove provvidenze e sussidi.


Fase di start-up

Per la fase di start-up della nuova contribuzione, sarà consentito il ritardato pagamento della contribuzione (sempre con apposito MAV) per la competenza del mese di ottobre, entro il limite massimo del 20 dicembre 2011.


Adempimenti a regime

Il regolamento dell'Ente prevede il versamento del mese di competenza, entro il 30 del mese successivo (28 per febbraio), oltre tale data EBIPAL applicherà sui ritardati pagamenti una contribuzione addizionale finalizzata a coprire le maggiori spese amministrative, i cui ammontare sono indicati nel regolamento generale di EBIPAL (consultare il sito).

Share by: